Pagine

Archivio blog

ICONA

ICONA
Every age gets the art it deserves and every age must accept art it gets !

Una bazzecola bizzarra



blogger-sreenshot
James Finlayson





N
el corso delle Vostre 7 vite avete mai incontrato esseri umani che assomigliano a qualche altra specie animale ? ...
... io sì , ad esempio : l'uomo-iguana e la donna struzzo.

Son due differenti e particolari strutture anatomiche che risiedono nel collo; poi si estendono nelle sporgenze del naso e delle orecchie, soprattutto.
Ma la vera somiglianza si nota nell'analogia dei tratti-fatti di specie umana.
Di solito li associamo come figure di sosia, attraverso personaggi famosi
( cantanti, giornalisti, politici etc, etc ).

In questo modo, non pochi anni fa, riconobbi Al Bano.
Impossibile mi dissi: Al Bano che cammina solo ed indisturbato per le vie della cittadina, tanto è vero che mi chiesi: " Dov'è Romina? " ( allora inseparabili ).

Lo rividi in qualche imprecisata e sporadica occasione nel corso degli anni, senza mai scambiare un saluto, nonostante fugaci occhiate reciproche.

Oh perbacco, è incredibile come nel corso degli anni le trasformazioni date dal trascorrere del tempo seguissero di pari passo i due soggetti, incluse le fattezze corpulente.

Ieri a distanza d'anni chi t'ho rivisto passeggiando ? ... Lui, proprio lui !
Anch'egli a piedi ed ancora una volta senza Romina, in direzione convergente a quella mia.
Gli occhiali da vista son rimasti analoghi ... pure quelli, grandi e rettangolari.
I capelli brizzolati come ora Al Bano " il vero " ... stessa robustezza.

All'incrocio ho notato medesimo lo sguardo penetrante ed indagatore come quello di Al Bano il " vero".
Con l'analisi degli occhi si è certamente accorto dell'attenzione a Lui rivolta ... ho provato un leggero senso d'intrusione, da parte mia, tanto è vero che per allontanare l'imbarazzo ho pensato di accennare un " Salve ", ma è rimasto sol un pensierino non espresso veramente, nemmeno con un cenno.
Chissà, chi-lo-sà, son rimasto nell'ipotesi che potesse-rispondesse seccamente salutando-pronunciando:
" Felicità " ( in fase acuta ).

Bèh insomma, dopo tutto sto trambusto interno son bastati 20-25 passi di marciapiede per scordare l'episodio; ma proprio dopo quel momento d'andatura, dalla rotatoria sbuca un auto-mobile color panna-utilitaria, finestrino basso-basso con gomito all'esterno.
Dentro c'è un uomo anziano, sulla 70-ina, con cappèllo grigio e fascia nera circundente, camicia bianco-candido da far sembrare l'utilitaria-panna ancor più datata delle molte revisioni.

Dall'angolo destro della bocca inclinava verso il basso una cicca lunga-lunga, ancor presente incorporata in blocco la cenere di prima accensione.
Quel che si notava impressionante fu detta inclinazione dell'oggetto, risolto in equilibrio tale da tener il filtro incollato al labbro resinoso ... micaunoscherzo.

Insomma, lo zio è passato volgendo solo l'iride verso quel pedone, che io sarei, mantenendo in- tatto il blocco segmentato con tabacco,carta, filtro e cenere.

Un bagliore improvviso m'ha percosso nuovamente ... porcalamiseria ... è passato Fred, il Buscaglione ... di campagna.








Nessun commento :

Nessun commento :

Ti potrebbe anche non interessare:

Ultimi articoli