Pagine

Archivio blog

ICONA

ICONA
Every age gets the art it deserves and every age must accept art it gets !

Pino







Pino è, no se fà i castelli per aria !  D'altronde con tutta la roba che c'ha è una garanzia d'etichetta.
Casual-cordial-Campari; in piazza al mattino realizza la sue novità: " uuelà, come va Manuela ... ", " carissimo Rino, prendiamo un caffè ? "

Possiede a Cortina una villa di larice mozzato nei pressi; pure la stufa è di legno isolato.
A Venezia un Palazzo di marmo e cristalli sfornati a Murano,
nel centro d'Italia un attico con tavolo, mensole, lavandino de travertino con la pianta stampata de Roma.
A Matera 'n albergo fatto de sassi, 
ad Alberobello 2 trulli, 
2 alberi a Trapani, 
un autorimessa di corriere ad est di Milano,
pure na caverna s'è comprato in Molise, l'affitta ai nuovi eremiti.
Da Lorenzo a Firenze ha colto lo spunto campestre per rendere proprio qualche cespuglio a Fiesole per un totale di un ettaro ... poca cosa ( giustifica ). 
Anche qui egli ha fiutato l'affare: utilizza installazioni creative ( de compensato ) che appoggia ai cespugli a favore di tutti gli artisti " post- .. ". 

Edonista negli anni '90 del secolo scorso,
pragmatico de lusso dal 2000,
sostenibile dopo il 2010 ... il tutto nel tutto ... na galassia.
Cercava le origini nobili di famiglia nel web, trovò qualcosa del genere, alla fine si fece stampare uno stemma de bronzo. Nonostante l'araldo ìe ròde un pochetto que todo non puede con quelli de su.
Ora che il sapore della terra è tornata di moda ha colto sveglietto opportunità dalle neo-consuetudini,  intanto organizza convegni, incontri e feste mondane ... piglia 2 piccioni con una fava.
Durante le danze creative, precipita donzelle in  caschè di tango a sorpresa ...  reciproco scambio di sguardi in ristampa ulteriore.
L'al di là tralàlà l'intuisce sobrio, mediante i convegni ( neo Jodorowsky ) a mò di compensi.
Negli incontri esprime convinto la spirale allegorica chiusa con l'incognita ( x ) ...   quell'ipotesi dalla quale risulta il prodotto che talvolta manda il popolino a purgare l'eccesso al freschino.

Pino è un imprenditore-galassia,  mica un satellite per aria !
L'originalità del consumo riuscito nel mondo del programma numerico.
L'arte artefatta delle umane vicende va interpretata, poi realizzata ... lui ce l'ha fatta. 

Nulla si toglie alla disposizione ed alla capacità, in qualsiasi terreno, l'invidia e qualcos'altro possono fare qualcosa.
Ma è pure quel soffio leggero che si svolge, ancora aeriforme: la differenza che Pino non ha. 
Ìe rode un  pochetto quell'obiezione, anche a sè stessi, verso il traguardo della possibilità divergente davvero, che svolto non ha, ed ora si accorge che non voleva e poteva fare di più. 
Quel margine, più o meno remoto, che il futuro otterrà.
  


Nessun commento :

Nessun commento :

Ti potrebbe anche non interessare:

Ultimi articoli